Ciro Magnetti: un campione formato famiglia!

20 novembre 2019

Se gli si chiede a chi vorrebbe dedicare il suo successo, risponde al suo staff e alla sua famiglia, perchè ogni successo è un successo di gruppo! Ecco Ciro Magnetti, il campione 2019 della Pizza Stg .

Dopo il Portogallo di Antonio Mezzero, il Trofeo Caputo torna a Napoli e precisamente nella Pizzeria Olio e Pomodoro DOC di Melito. Lui è Ciro Magnetti, classe ‘64 ed è il 18° Campione della Pizza Stg al Campionato Mondiale del Pizzaiuolo- Trofeo Caputo: un campione formato famiglia! Conosciamolo meglio per scoprire perché!


Se gli si chiede a chi vorrebbe dedicare il suo successo, Ciro risponde al suo staff, che ogni giorno lo supporta e sopporta in pizzeria perchè ogni successo è un successo di gruppo!



Una passione cominciata da giovanissimo, a 16 anni, quella del nostro campione: per seguire le orme del fratello Lello Magnetti, rinunciando al tempo libero dei ragazzini e svegliandosi alle 5 del mattino per star dietro al forno di Gennaro Giustiniani della pizzeria Spaccanapoli: che oggi può essere considerato il maestro di un campione del mondo della pizza.


E si , perché un tempo i segreti dell’arte bianca non si insegnavano, ma dovevano essere rubati ai maestri pizzaioli, osservando e replicando gesti e tecniche.


Ma è proprio per questo che abbiamo definito Ciro Magnetti un campione formato famiglia, Lui, i suoi segreti non li ha gelosamente tenuti per sè, ma li ha condivisi, contagiando a macchia d’olio tutti i suoi affetti con la sua passione.

E così Claudio (il figlio della compagna Rosa), la sorella e il nipote Antonio Magnetti oggi sono tutti titolari di pizzerie in provincia di Napoli e il successo di Ciro è un orgoglio collettivo!



“Vivere di pizza, non è semplice - ci racconta Rosa, la sua compagna - questo lavoro lo devi amare e lo deve amare tutta la tua famiglia se no non si può avere successo!”


E a chiudere la foto di gruppo manca Eleonora, la figlia di Ciro. Lei non è pizzaiola, ma a 20 anni e fa la modella.

Cosa c’entra con l’arte bianca??
“Lei è la testimonianza che la pizza non fa ingrassare -conclude Ciro- ma se preparata e gustata con saggezza, anzi può anche far diventare più belli!”

Quindi viva Napoli, viva la pizza e in bocca al lupo al 18° Campione del Trofeo Caputo: il campione della maturità!