I dolci della tradizione dei grandi interpreti in tour: le regole della caccia al tesoro golosa

01 marzo 2017

10 volti noti dell'arte dolciaria campana in tour tra i punti cardinali del passeggio partenopeo. Ecco come partecipare alla festa

Canditi, cannella, buccia d'arancia: i profumi del Natale stanno per invadere i vicoli di Napoli. Il 29 novembre alle 18,30 “I dolci della tradizione dei grandi interpreti” nella nuova versione on the road, faranno da bussola golosa tra 4 punti cardinali del passeggio partenopeo: Piazza Vittoria, Via Calabritto, Piazza Dei Martiri e Via Poerio. Ecco come partecipare alla festa e agli assaggi.

I migliori pasticceri del Sud Italia, un mix di ingredienti d'eccellenza, i dessert più buoni dell'anno tutti all'assaggio in anteprima: fin qui nulla di nuovo per la kermesse dolciaria più attesa dai golosi della Campania, targata Mulino Caputo e Agrimontana.

La novità di questa V edizione della festa però è il tour tra le vie dello shopping partenopeo alla ricerca del pasticciere preferito, negozio dopo negozio.

Punto di partenza per gli esploratori del piacere sarà la pizzeria Gino Sorbillo Lievito Madre al Mare a via Partenope, dove si potrà acquistare il biglietto per il viaggio tra i peccati di gola.

10 euro per partire verso 3 tappe del gusto, ovvero 3 assaggi a scelta tra i panettoni e i dolci natalizi più buoni di sempre

10 volti noti dell'arte dolciaria campana augureranno il loro buon Natale ai “tour-isti” del gusto, con le loro performances goderecce della tradizione.

Ecco i nomi degli artisti in mostra:

Giuseppe D’Addio di Dolce&Salato
Sal De Riso di Sal De Riso Costa d’Amalfi
Carmine Di Donna maestro pasticcere del ristorante Torre del Saracino
Salvatore Gabbiano di Dulcis in Pompei
Nicola e Andrea Pansa della Pasticceria Pansa di Amalfi
Alfonso Pepe dell’omonima pasticceria di Sant’Egidio del Monte Albino
Salvatore Polito maestro pasticcere di Gay-Odin
Sabatino Sirica della Pasticceria Sirica di San Giorgio a Cremano
Stella Ricci della Pasticceria Stella di Rotondi
Salvatore Varriale della Pasticceria Varriale di Napoli.

Filo conduttore dell'evento saranno i prodotti d'eccellenza, rigorosamente made in sud come le farine del Mulino Caputo, utilizzati dai maestri pasticcieri e raccontati attraverso le ricette in tour in 5 negozi simbolo dello shopping di qualità napoletano

Ecco le tappe del nostro viaggio sensoriale:

Show room Amarelli in Piazza Vittoria 6;
Marinella in via Riviera di Chiaia 207
Harmont&Blaine all' angolo tra via Calabritto e Piazza Vittoria
Trucchi gioielleria in via Santa Caterina a Chiaia 75
Roberta Bacarelli Concept Store via Poerio 47

Festa, bontà, tradizione e condivisione I Dolci della tradizione dei grandi interpreti stanno per tornare con tutti gli ingredienti del Natale. Proprio per questo il ricavato della manifestazione sarà devoluto alla Caritas di Napoli.