#LSDM e Mulino Caputo: il giro del mondo per promuovere il food campano parte da Parigi

01 marzo 2017

Quest'anno Le strade della mozzarella si trasforma in un vero giro del mondo per la promozione dell'agroalimentare italiano. La prima strada da percorrere sarà quella parigina.

Quest'anno Le strade della mozzarella si trasforma in un vero giro del mondo per la promozione dell'agroalimentare italiano. La prima strada da percorrere sarà quella parigina. Il 25 e 26 novembre Le Grand Tasting l'appuntamento che mette insieme i vini leggendari e le giovani proposte enologiche francesi, ospiterà la prima tappa del tour #LSDM 2016-2017. Mulino Caputo accompagnerà gli eventi legati al food e in particolare quelli dedicati alla pizza.

La Francia è solo la prima delle tappe di un viaggio che quest'anno porterà la cucina italiana d'autore fino a Londra e New York, passando per Paestum e Milano. Questo viaggio ha un nome altisonante: Le strade della mozarella

Un' interessante giro del mondo, per illustrare tecniche e prodotti d'eccellenza, con un accento particolare al food made in Campania, che ha ancora tanto da dire. Si parlerà di pizza, ma non solo, durante la due giorni francese. Anche la pasta e la frittura all'italiana saranno protagoniste degli ateliers su prenotazione all'interno di quello che ormai è uno dei più esclusivi eventi enogastronomici nel cuore di Parigi.

I work shop sui fritti metteranno a confronto due tradizioni di una stessa tecnica di cottura. Il “cuoppo” napoletano, vero e proprio rito popolare mordi e fuggi e la declinazione romana della doratura. A rappresentare la scuola partenopea ci saranno Gaetano e Pasquale Torrente de La Cuopperia, mentre la filosofia laziale sarà portata avanti da Arcangelo Dandini del ristorante Arcangelo

L'appuntamento con l'arte del forno a legna è fissato per il 26 all'interno del ristorante Ober Mama dove i maestri pizzaioli Vincenzo Esposito e Giacomo Guido, insieme al giornalista de Il Mattino Luciano Pignataro spiegheranno ai consumatori francesi tecniche e condimenti della vera pizza napoletana: il piatto più famoso e imitato al mondo.

La pizza napoletana è fatta di manualità, tecnica, ma soprattutto di ingredienti di qualità e fortemente legati al territorio. Un'occasione da non perdere quindi, per raccontare l'eccellenza, fatta di tecnologie all'avanguardia e di attenzione alla materia prima, che sono il fiore all'occhiello di tante realtà del Made in Italy come quella di Mulino Caputo.

Dopo la tappa francese si volerà in Italia per la fermata milanese del tour di #LSDM a febbraio 2017. Noi ve la racconteremo sul nostro blog!