Mulino Caputo fa scuola anche su Facebook

25 marzo 2019

Una grande vittoria per il Mulino di Napoli che ha ormai accanto a sé una community compatta e unita di artigiani e appassionati che condividono i valori della tradizione napoletana.

Mulino Caputo è la prima azienda italiana ad essere riconosciuta da Facebook a livello internazionale come un caso da studiare per la grande sinergia social con i suoi artigiani. A raccontarcelo sono proprio i cervelloni della piattaforma. Scopriamo insieme cosa è successo!

Una grande vittoria per il Mulino di Napoli che ha ormai accanto a sé una community compatta e unita di artigiani e appassionati che condividono i valori della tradizione napoletana.
E così oltre al Trofeo Caputo, una grande occasione di confronto tra pizzaiuoli di tutte le nazioni e ad un fitto calendario di fiere ed eventi per tutti i maestri dell’Arte Bianca, non manca un dialogo costante su tutti i social network.

Di questo si è accorto anche Facebook che ha scelto il Mulino di Napoli ed EssereQui (lo staff digital che segue da anni l’azienda napoletana) come case study da approfondire per scoprire cosa c’è dietro tanto affetto e tanta condivisione di ideali.


Mulino Caputo sarà quindi la prima azienda italiana riconosciuta da Facebook International come primo caso in Italia di eccellenza di Marketing e i suoi risultati verranno sottoposti ai tanti esperti della rete.

Ma cosa c’è davvero dietro il successo del Mulino?

Insomma quella di Facebook Blueprint è una storia di successo, ma dietro cosa c’è?

C’è un’azienda che guarda contemporaneamente al passato e al futuro e poi ci siete voi, che ogni giorno raccontate con noi un lavoro fatto con passione.