Le novità del Capodanno del Mugnaio 2020

12 agosto 2020

Il progetto Grano Nostrum anche quest'anno si chiude con il raccolto: un nuovo ciclo viene completato e si parte per un nuovo viaggio intorno alle stagioni. E' proprio questo momento del raccolto che ogni anno viene festeggiato dal Mulino di Napoli con il Capodanno del Mugnaio che quest'anno abbiamo voluto rendere ancora più interattivo via social.

Passato e futuro si uniscono nell'evento degli eventi di Mulino Caputo: il Capodanno del Mugnaio che si è tenuto ieri in diretta dal Campo Caputo di Frignano (CE) . Una festa all'insegna della tradizione, ma soprattutto di tanti buoni propositi per l'anno nuovo: tra cui la versione home della farina Grano Nostrum. Scopriamo insieme tutte le novità 2020.


Il progetto Grano Nostrum anche quest'anno si chiude con il raccolto: un nuovo ciclo viene completato e si parte per un nuovo viaggio intorno alle stagioni. E' proprio questo momento del raccolto che ogni anno viene festeggiato dal Mulino di Napoli con il Capodanno del Mugnaio che quest'anno abbiamo voluto rendere ancora più interattivo via social.


La filiera Grano Nostrum raccoglie le migliori professionalità della coltivazione del frumento in Italia. Dai coltivatori, agli agronomi si lavora tutti insieme agli esperti di Mulino Caputo per perfezionare ogni anno le qualità di grano tenero alla base della produzione delle farine del Mulino di Napoli, ma soprattutto della farina Grano Nostrum 100% italiana.


Un progetto quello di Grano Nostrum che va via via espandendosi, tanto che nel 2020 raggiungerà i 3200/3500 ettari di coltivazioni controllate che seguono il metodo Caputo, coprendo Campania, basso Lazio, Basilicata , Abruzzo, Molise e Puglia.


3200 ettari tradotti in pizze si quantificano con la possiobilità di produrre più di 1 milione di panetti solo con la farina Caputo 100% italiana.


A gestire la ricerca delle varietà di grano migliori per mantenere gli standard d'eccellenza di Mulino Caputo c'è GreenFarm che ogni anno perfeziona o sostituisce alle 2 varietà principali alla base della farina Grano Nostrum altre 4 varietà di grano selezionate per l'eccellenza nella produzione quantitativa e qualitativa in modo da non aver bisogno di nulla se non della natura !


Ad occuparsi invece di dirigere il lavoro sui campi nella filiera Grano Nostrum ci pensa l'azienda di Franco D'Amore che conferma: " Nonostante l'annata molto particolare , la natura quest'anno è stata generosa. Un iniziale periodo di scarsa umidità è stato compensato da una primavera decisamente generosa in fatto di piogge e poi seguito da un inizio estate ventoso che ha asciugato le spighe aumentando la qualità del grano."


Ma dopo aver parlato della tradizione e del presente della filiera Grano Nostrum : quale ne sarà il futuro?


Il futuro del progetto Grano Nostrum è l'accordo di filiera 2020- 2021 firmato proprio durante il Capodanno del Mugnaio che prevede la possibilità di estendere il Campo Caputo fino a 4000 ettari, aumentando così notevolmente la quantità di grano 100% italiano prodotta e quindi la produzione di farina Grano Nostrum.


Ma il futuro del progetto prevede una nuova attenzione all'uso domestico delle farine Caputo, che il lockdown ha decretato come regine dello star bene a casa. Direttamente dal Capodanno del Mugnaio 2020 sono pronti per arrivare in tutte le famiglie italiane i nuovi pacchi da un chilo di farina Grano Nostrum per realizzare ricette ancora più naturali e profumate!
Cercateli dal vostro distributore di fiducia!