Mulino Caputo e la visita degli chef di APCI

Mulino Caputo è sempre di più la casa di artigiani e appassionati di arte bianca e tradizioni italiane, ecco perché siamo orgogliosi di condividere con tutti i nostri amici la visita degli chef di Apci che hanno potuto vedere con i loro occhi la qualità del metodo Caputo.

Mulino Caputo è sempre di più la casa di artigiani e appassionati di arte bianca e tradizioni italiane, ecco perché siamo orgogliosi di condividere con tutti i nostri amici la visita degli chef di Apci che hanno potuto vedere con i loro occhi la qualità del metodo Caputo.

L’associazione professionale cuochi italiani (Apci) è un’ Associazione di categoria che nasce  per costituire valore aggiunto per i professionisti della cucina italiana.

Proprio con questo spirito decine di chef da tutta Italia hanno visitato il nostro Mulino durante i giorni di un importante evento di settore “Le Toque Blanche d’Honneure “:  l’annuale congresso dell’associazione che è sempre uno spunto per discutere dei temi rilevanti di categoria e conferire riconoscimenti alla carriera.

“L’antica cultura dell’arte bianca” : questo il tema affrontato dai congressisti attraverso la visita al nostro Mulino, alla scoperta delle eccellenze del territorio.

Durante il tour gli chef hanno potuto toccare con mano come la farina sia un prodotto assolutamente naturale lavorato in maniera meccanica, semplicemente per schiacciamento del chicco di grano e separazione delle parti cruscali.

Conoscere come si fa un prodotto che si usa quotidianamente in cucina e vedere con i propri occhi quanta passione c’è dietro la produzione di un ingrediente, seppur semplice come la farina, non può che dare fiducia nel saper fare del Made in Italy e nella professionalità delle aziende che rendono grande il Mezzogiorno nel mondo.

La visita ha visto arrivare al mulino chef da ogni parte d’Italia e non poteva che concludersi con l’assaggio della specialità napoletana più conosciuta e a volte imitata : la pizza napoletana, preparata proprio nel forno del nostro Mulino dall’arte dei pizzaiuoli napoletani patrimonio dell’UNESCO, di APN!

Un modo per fare famiglia e stringerci per tenere alto l’orgoglio di un paese che ha fatto e fa scuola nel comparto alimentare.

condividi

Lunedì 11 settembre presso il ristorante Palazzo Petrucci in via Posillipo si è svolta la VI edizione di San Gennà: un dolce per San Gennaro, il contest di Pasticceria che è ormai un tradizionale atto d’amore nei confronti del patrono di Napoli, a cui la cultura popolare non ha dedicato ricette specifiche per secoli.
Il Capodanno del Mugnaio è una festa dai tanti significati, ma è anche il momento in cui si fanno bilanci e si stringono nuovi accordi per il lavoro che verrà.